martedì, giugno 07, 2011

Il Tacchino...all'americana!


Da 4 mesi ho il piacere di lavorare con Paul, un ragazzo americano, del Vermont.
E' un pazzo scatenato, ci stiamo divertendo un mondo assieme e l'altra settimana ci ha deliziati con il tacchino !!

Paul è un pr
omotore dell'amore in cucina....sotto ogni forma, che sia culinario, platonico o scabroso....ma amore. Power of love.
Quindi ha voluto che io preparassi il tacchino sotto le sue direttive e che ci mettessi tutto l'amore possibile, al fine di rendere il piatto il punto di fusione tra la mia e la sua vita.
Il volatile è quindi rimasto in ammollo per 1 giorno in una leggera salamoia con aggiunta di zucchero; dopodiché è stato ingrassato, tra la pelle e la carne, con del burro aromatizzato al finocchietto.

Ho preparato la farcia con salsicchia, se
dano carota e cipolla, crostoni di pane, sale e pepe e l'ho rimpinzato bene...con tanto amore. Ho predisposto la teglia con del vino bianco ed un po' di fondo, erbe aromatiche ed un po' di scalogno...... Dopo l'ultimo bacio, l'ho infornato a 135° per un'ora, bagnandolo saltuariamente.
Trascorsa la prima ora, ho tolto il petto ed ho lasciato le cosce per un'altra mezz'ora.
Il tutto è stato servito con le smash potatoes, con l'inno nazionale Americano ed ho avuto l'onore di porzionarlo.
Thank's Paul, my turkey blood brother.


6 commenti:

sergio ha detto...

Ciao cuoco matto,

Vedo con attenzione la foto mentre " carica" il tacchino con gli aromi, molto proffesionale, neanche fosse un ginecologo.

La domanda è questa: La marinatura in salamoia a cosa serve?
Ho preparato un'arrosto di maiale (vedi post se vuoi) ed è rimasto un poco insipido. Detta marinatura potrebbe servire?
Attendo risposta, poi ti remunero.


at salut.

neve di marzo ha detto...

sogno da una vita di mangiare un tacchino all'americana,temo di non avere il forno abbastanza grande!Passa da me se ti va'!

Baol ha detto...

Lo vogliooooooooooooooooooooooooooo


Ciao Matteo!!! :D

berso ha detto...

Sergio la marinatura rende più succosa la carne, diciamo che si asciuga meno. Hai notato la tecnica da maniaco con cui l'ho farcito???? ahahhaha
Neve di marzo passo sicuro.
Baol!!!!! salvami!!!!!!

melania07 ha detto...

Il petto cucina prima delle cosce? Sai che pensavo il contrario? Passo di qui per caso. Molto interessante e, vista l'ora... mi hai fatto venire anche un po' di famina...

Ciao
Maria

berso ha detto...

cio Melania, esatto, le cosce necessitano di più tempo in quanto più fibrose. Non volevo che il petto si asciugasse e quindi l'ho tolto prima.
In tutte le ricette, le cosce vengono considerate "carne rossa".