sabato, luglio 08, 2006



Premio Strega a Sandro Veronesi con " CAOS CALMO":
«La prima persona che mi è venuta in mente è stata Enzo Siciliano al quale dedico il premio, mi dispiace che non sia qui». Sandro Veronesi, all'annuncio della vittoria della 60/a edizione del premio Strega è salito sul palco tra gli applausi con una maglietta nera con la scritta "Caos scrauso dell'Accademia degli Scrausi". «Allo Strega io sono anche tra i votanti – ha detto - e non avevo mai vinto neppure in quella veste. È la prima volta», ha continuato. E poi ha ringraziato Rossana Rossanda con la quale si è giocato fino all'ultimo l'assegnazione dello Strega. «La Rossanda è una delle persone che devo ringraziare perché dove finisce il suo romanzo, con la fondazione del Manifesto, ho cominciato io. Infatti ho cominciato a fare sul serio cominciando a scrivere sul Manifesto per tre anni». E poi ha concluso: «Sono sereno, come ha detto Totti sul rigore: "la tranquillità mi ha tranquillizzato" ».

Conoscvo già Sandro Veronesi.
Non mi resta che leggere i "meriti" di questa vittoria.
CAOS CALMO --- S. Veronesi

A lui dedico un piatto con il quale cercai di STREGAre i clienti ma che non ebbe gran successo.
INSALATA DI CALAMARI CON MAIONESE AL NERO DI SEPPIA , FAVE E BOTTARGA DI GALLINELLA

3 commenti:

gli scribacchini ha detto...

Fave e bottarga di gallinella fanno un po' impressione ma... noi apprezziamo l'idea eccome, inserisci la ricetta plis
Di fronte alle tue idee esplosive, "je tire mon chapeau"
Remy

evoluzioni ha detto...

un saluto al "mio" cuoco preferito!
:-) tak
ps. io sono ancora in giro, e fa caldo!

Francesca ha detto...

sì anch'io sono curiosa di leggere questo libro. Certo che sarà bello anche quello della Rossanda, donna di acume e intelletto.
Che piatto che gli hai dedicato, WOW!