lunedì, giugno 16, 2008

Gratin di patate al timo.







Ormai era necessario postare anche una ricettina altrimenti...
Questo è un contorno che affianco all'agnello.
Come vedete nelle foto, si tratta di patate tornite a forma di cilindro e poi tagliate con l'utilizzo della mandolina. Utilizzando la lama ondulata, basterà tagliare delle fette di patata facendo attenzione a girarla di 90° ogni volta, cosicché si formi l'effetto griglia.
Lavatele in abbondante acqua fredda in modo che perdano l'amido.
Nel frattempo prepararte una fonduta di formaggi un po' liquida. A vostro piacere la scelta dei formaggi, ma il pecorino è la sua morte. Lasciatela in caldo.
Ora stendete le fette su un canovaccio e conditele con sale pepe e timo tritato.
Sovrapponete tante fette quante ne occorrono per riempire a 3/4 uno stampo; mettete le fette nello stampo e coprite con la fonduta.
Cuocere in forno a 140° per 30 minuti, aspettare che intiepidisca e sformare.
Nella foto ho rifinito con una fetta di zucchina sbianchita, una dadolata di peperone e una cialda di pane al timo.
saludos

15 commenti:

Angie ha detto...

Prendiamo attentamente nota..
;-)

Claud ha detto...

Una torretta di patate!
Artificio, ma non sarai anche tu uno di quei cuochi che non mangiano e inventano torri di Pisa che crollano, neh?
;>

Baol ha detto...

sbav sbav

berso ha detto...

Angie mi raccomando non sbagliare...
Claud non c'è pericolo. Io mangio quel che costruisco, non gli do il tempo di piegarsi.
Baol non sgocciolarmi in casa!

dolcienonsolo ha detto...

...e che bella ricettina!!!!
Ciao

Pippi ha detto...

bellaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!
Pippi

Baol ha detto...

Ho un apposito devia bava sul mento, non preoccuparti :)

Maurizia ha detto...

fantastico...devo mangiarlo!!!!

Rael's creek ha detto...

...ricettina da provare non appena il mio forno torna dalle ferie...
Passa da me, ho una patata bollente da rifilarti. Sorry...

gio_stregacciabuona ha detto...

Pane al timo? Mai provato...
Ho l'acquolina in bocca...

Morwsna ha detto...

ma poverino l'agnellino.. lo posso affiancare ad un altro animale?

purtroppo non sono par condicia eheheh

niki ha detto...

Ma deve essere una meraviglia! Il pecorino... la mia passione. Sei bravissimo!
Un abbraccio Niki

Adriano ha detto...

Bellini assai (il cialdone è un'arma impropria :)))! Ma a che serve la patata tagliata a rete? Ci vuole una mandolina seria, con quella che ho la grata non viene.

Na Bruta Banda ha detto...

Gnam gnam!
Non ho ancora capito qual'è l'orario migliore per fari un giro sul tuo blog, possibile che tutte le volte mi vien fame??!
E' notte, e adesso cosa mi mangio??!!

berso ha detto...

Ara e Coco ricettina adattissima ai bimbi.
Pippi Grazie
Baol sempre attrezzatissimo...
Maurizia vai! fammi sapere
Rael's niente di bollente, ti prego, mi sto liquefando in cucina.
Giò la rcetta per le cialde, l'ho già postata in Panificio, sotto il nome di "schiacciate".
Morwsana niente di personale, lo so.
Niki grazie!!!
Adriano la patata tagliata a rete serve a far si che la fonduta penetri in ogni strato e in ogni foro, così saranno più condite e succulenti.
Na Bruta Banda ormai t'ho risposto tardi...ma mi auguro che tu non ti sia fatta una peperonata a mezzanotte :-D