lunedì, maggio 07, 2007

PRIMAVERA ITALIANA A TOKYO

Mese di maggio ricco di eventi...e di impegni.
Sto trascurando il blog e me ne rendo conto ma il lavoro mi da la pagnotta e quindi ha la priorità.
Sono in fase di cambio del menù, stanno per arrivare degli stagisti, il mio capo è impegnato in giro per l'Italia a promuovere il CULATELLO PODERE CADASSA, il giapponese che lavora con me si è cappottato in bicicletta fratturandosi lievemente una vertebra ed io a fine maggio partirò per una toccata e fuga a TOKYO, in occasione di una cena di gala parmigiana.
Beh, il lavoro non manca. Il tempo si........
ma ci si può organizzare.
Spiegata la mia latitanza, vi chiedo pazienza se sto singhiozzando con i post.
Al mio ritorno vi farò sapere com'è andata.
-------------------------------
Quella di prima è una gelatina all'aceto balsamico.

7 commenti:

flo ha detto...

wow,e a base di cosa sara' la cena??? ;)
aspettiamo il resoconto !!!

Zion ha detto...

Si siiiiii aspettiamo in trepida attesa!
Baci a tutta la famigliuola!!!
:D

Zion

Scribacchini ha detto...

Ciao calciatore della mutua, fai pure con calma che tanto non ho tempo per venire a punzecchiarti sul blog.
Remy

Anonimo ha detto...

Be allora di dico zaizien,(non so come si scirve) ma penso che si dica come te lo scritto, a vuole dire arrivederci. Ciao Mara
Buon viaggio

berso ha detto...

no mara, "saizien" è cinese.
"sayonara" è giapponese.
aih aih aih.....
:-)
oyasumì (buona notte)

Anonimo ha detto...

Ops, o toppato, ma sai con tutti gli stranieri che ci sono da me a lavorare è facile fare confusione.
Allora te lo dico in Italiano,
arrivederci e buon viaggio, ciao e baci a tutti Mara

sindaco di tokio ha detto...

Ciao Berso, io e il mio assessore alla stupidità di tokio siamo onorati di ospitare te e il tuo amico poco furbo qui nella nostra bella cittadina (abbiamo saputo che dall'alto della tua generosità hai pagato il viaggio anche a lui). vorremmo fare uno scambio di regali. Noi abbiamo il gagliardetto della New Team e una foto autogtafta di marc lenders. Voi avete pensato a qualcosa?