martedì, maggio 15, 2007

Al passo coi tempi.....


Dovendo necessariamente anticipare i tempi, per motivi di gestione ma anche perchè la stagione lo impone, la settimana scorsa ho cambiato buona parte dei primi piatti, dando spazio al pesce e ai sapori più estivi.
Ho così proposto un GAZPACHO GIALLO che l'anno scorso feci per la mia incontentabile mogliettina.
La mia fruttivendola m'ha procurato dei favolosi pomodori ramati gialli e li ho così trattati:
10 pomodori ramati gialli a cubetti senza semi
1 peperone giallo
1/2 cetriolo pelato a cubetti
1 scalogno
sale e pepe bianco
400 ml d'acqua fredda
1 pizzico di zucchero
200 g di pane raffermo (non eccessivamente vecchio)
1 cucchiaio di d'aceto di mele
200 ml d'olio extra v.
Lasciate che il tutto maceri insieme almeno per una notte, Poi tritate finemente e filtrate, aggiustate i sapore se necessario.

Al centro ho messo una PANZANELLA, stratificata con delle fette d'uovo sodo e della salsa tonnata densa, una sorta di lasagnetta con al culmine un pomodoro pachino pelato e marinato in basilico.

Nella PANZANELLA ho messo:
4 pomodori rossi pelati e senza semi, a cubetti
1/2 cetriolo a cubetti
1 cipollotto a cubetti
10 olive tritate
100 g di pane bianco leggermente tostato con olio all'aglio, a cubetti
sale e pepe
olio extra v.

10 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao teo chef!!! complimenti bel piatto è molto appetitoso!! uhmmm ke fame!!!! cmq c vedremo presto!!! un saluto dalla persona + abbronzata (ROBBE')!!!

chiara ha detto...

Mamma mia....Buonooo!!!!!!
Veramente ben fatto...invitantisSimo!!
Bravo bravo bravo! :)

Ps: io ho provato a chiedere i pomodori ramati gialli alla mia fruttivendola ma mi ha preso per delirante!!!

Gloricetta ha detto...

No ho mai provato nemmeno quello rosso!!! Che dici, se trovo i pomodori ramati gialli provo? Sono forse i Kamonio Gold dalla Sardegna? Glò

berso ha detto...

al momento quelli che mi procura la mia signora, sono olandesi.
ancora un paio di settimane e ci saranno gli italiani

LoStupido ha detto...

cos'è quella pisciata gialla qua?

Ecco il tiolo della pubblicità regresso:

"Mi godo solo peppone a..."

nel tuo caso a TOKIO!

spettaccolo!

ma perchè non ci hai pensato prima!!!!?!?!?!!? GENIO!!!!!!

Scribacchini ha detto...

Beato te che hai tutto quel tempo da perdere dietro a queste ricette (magiche?) ma, alla tua signora, non potevi fare un semplice risotto al branzino? (Simo, si scherza)
Remy

berso ha detto...

ancora a scrivere ingiurie......
la casa nuova non ti ha cambiato Bestiun!

nini ha detto...

Che bella ricettina, mi piace proprio!

Deborah ha detto...

E' la prima volta che "capito" sul tuo blog e devo dire che mi è davvero piaciuto molto per le ricettine curiose che ci ho trovato..come questa! Molto particolare, fresca egustosa, adatta all'estate!
Assolutamente da provare..o quantomeno, da assaggiare! :-)

berso ha detto...

Benvenuta DEBORAH!
grazie, inoltre questa ricetta costa anche molto poco....
;-)