giovedì, ottobre 26, 2006

HALLOWEEN? se magnaaaa !!!!!!!!!!!!!!


E' il momento di prendere le zucche, tornirle bene, trasformandole in brutte facce sorridenti e di esporle fuori casa per tenere lontani gli spiriti cattivi !!!!!!!!!!!!!!!

Ma...........
visto che a me HALLOWEEN, non piace più di tanto, io la zucca me la cuocio in forno e ci faccio dei bei ravioloni!
a seguire la ricetta:
TORTELLI ALLA ZUCCA:
1/2 zucca mantovana (secondo me la migliore)
-cuocerla in forno a 150° per 1 ora, salata con sale grosso
Estrarre la polpa, metterla nel cutter con:
200 g di parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di amaretti
1 tuorlo d'uovo
poca noce moscata
sale q.b.
Ricavatene una crema densa e riponetela in frigorifero.
Fate dei ravioli con pasta fresca, cuoceteli in abbondante acqua salata e condie con parmigiano grattuggiato e burro fuso.
Molti userebbero burro e salvia, ma io, onestamente preferisco OLIO D'OLIVA aromatizzato alla salvia. Potrebbe sembrare un'eresia, ma mi piace così.
Se volete guarnire ad oc, friggete delle fete sottli di zucca in olio a 135° e ne ricaverete delle squisite chips.



notte

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Hai ragione neanche a me piace Halloween, e come te la zucca la preferisco dentro i tortelli. Che buoni, Stefi ne va matto.
Ciao ciao baci Mara

graziella ha detto...

Certo che a importare feste idiote siamo dei campioni!
Io voto senz'altro per i tortelli, quelli si che scacciano brutti pensieri!

gli scribacchini ha detto...

Anche io preferisco l'olio d'oliva mna, quel he èpeggio è che sono d'accordo anche per un'altra cosa (due in una volta sola, domani nevica).
Normalmente considero un'abominio mettere il parmigiano grattugiato sui primi, qualunque sia il condimento ma, sui ravioli di zucca, ci sta (insomma, mi piace).
Remy

berso ha detto...

.....azzo!
dopo questa mi tocca preparare la pala e le catene per la macchina!

veronica ha detto...

ma io sono nata il giorno di halloween... e poi anche io ho postato tortelli di zucca...
sto periodo ne faccio incetta, purtroppo la mantovana neanche l'ombra....

cybergatto ha detto...

tor-tel-li tor-tel-li tor-tel-li tor-tel-litor-tel-li

buoni io li avevo fatti un pò di tempo fa con zucca e cannella, ma proverò questi con gli amaretti (che accostamento bizzarro)

smiam

>^^<

sarina79 ha detto...

a Ferrara si chiamano cappellacci, la forma è quella del tortellino bolognese (quello di carne, che a Ferrara si chiama cappelletto e differisce un po' nel ripieno: niente mortadella o salame, solo carne, parmigiano e uova) ma più grande. Il ripieno da noi è solo zucca, tanto parmigiano e una bella grattata abbondante di noce moscata. Li condiamo con un buon ragù di carne (condimento tradizionale) o con burro e salvia.