giovedì, gennaio 26, 2006

CHE IL SOTTOVUOTO CI CONSERVI !!!!

questo piatto è la prima applicazione di cottura sottovuoto che ho fatto.
Trattasi di DISCHI NERI AI BROCCOLI , PETTO DI QUAGLIA LARDELLATO , COSCIA CONFIT E CAPPUCCIO ROSSO CROCCANTE. .......è vero, il nome è un po' lungo ma è tanto per far capire; sul menù non scrivo tutto, lascio un po' di sopresa.
una f.....ata la cottura s.v. Cali ridotti a un 3%, sapore intenso ed alta conservabilità.
Per informazioni www.bibliothecaculinaria.it il libro è
SOTTOVUOTO E ATMOSFERA MODIFICATA di
MARIO DI REMIGIO.
shao Posted by Picasa

4 commenti:

Anonimo ha detto...

il libro al quale ti riferisci riporta inesattezze dato che è "vecchio", in relazione al fatto che la tecnica del sv è relativamente nuova ed in continua evoluzione.
Personalmente ho avuto modo di approfondire l'argomento partecipando a corsi tenuti dallo chef Massimo Ogliotti (uno dei più grandi esperti di nuove tecnologie in cucina e docente far l'altro di Alma, la scuola di Gualtiero Marchesi).
Se vuoi avere un'idea di quello che Ogliotti fa, è sufficente che digiti il suo nome su google e vedrai.
A me ha cambiato la vita (in cucina) e sopratutto il modo di approcciarsi a questa tecnica.
buon lavoro.
Paolo C.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
berso ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.