lunedì, marzo 13, 2006

TRADUZIONE



...allora? Non ci posso credere, nessuno è riuscito ad indovinare la mia ricettina del sol levante ?
Come? Sushi? no Sashimi? nemmeno

PANINO CON IL PROSCIUTTO!!!!!!!!!

A grandi linee la ricetta recita così:
" Uscite di casa e recatevi dal vostro fornaio di fiducia. Chiedetegli di darvi dell'ottimo pane bianco, pagate, ringraziatelo ed uscite dal negozio.
Nel tornare a casa, fermatevi dal salumiere ed acquistate un etto abbondante di prosciutto crudo.
Rientrate e tagliate il vostro pane per farcirlo con il prociutto ed, a piacere, con qualche ricciolo di burro.
Questo piatto è ottimo gustato con del LAMBRUSCO servito alla temperatura di 16/18 gradi. "

Bella eh ?! Avevo messo dei pesi per deviare l'attenzione ;-)


Stavolta ho vinto IO !!!!!!!!

P.S.
Scribacchini, REMY,
a podis anca scrivor in dialet, m'am sa cag capisa dentor nienta nisò. Bele ca fag fadiga a scrivor in Italian, prova a penser cm'al dialet. A scola a sera mia na sdlasa, putost un capiron! et capì?
S'a te mia capi, rangiot, "paganini non ripete".
Adesa a son strac cme'l formaj e vag a paja.
Sti su svelt ca s'avdoma a'dman.

Ah n'etra roba, al conosot al det: "tolasudolsa"? am'sa che in ingles l'é.....
take it easy
na bela filosofia, a Perma i la conoson ben; meno che i cog ( ci vorrebbe la O con i due puntini sopra, che non so come si chiamano :-P )
sempor ad corsa cme j garson
bona nota

9 commenti:

Francesca ha detto...

o mio dio ma che lingua è??
Il panino con il prosciutto è un ust in tutte le latitudini eheh
Ciao!!

Graziella ha detto...

Qualcosa più del cinese si capisce, ma mica poi tanto!!!
Io appartengo al club della "mortazza", ma il crudo è decisamente più raffinato!
Sei forte!!!

gli scribacchini ha detto...

Sei forte davvero! Bello scoprire che invitarti su quel fronte è come "dar da bever agli uchìn" (nel dialetto della mia nonna sarebbero invece nadrìn). Il commento di Remy questa sera. Kat
ps saputello : la o con la dieresi, ö, la ottieni con alt + 148 sul tastierino numerico di destra oppure, sul portatile, con i numeri blu. Mi parli ancora ?

berso ha detto...

Lo sapete che da noi la mortadella è il prosciutto dei muratori?
TROPPO BUONA

Scribacchini: io parlerò sempre con tutti, ma onestamente, faccio un po' di casino nell'identificervi. Il "saputello" era per me?
Tra i tasti blu, giuro, non ho la O con la dieresi!

gli scribacchini ha detto...

La Kat è la santa che mi sopporta e dice che "saputello" era autoironico. Si è vero, è difficile capire con quale di noi parli, a volte facciamo confusione pure noi, anzi, non ci proviamo nemmeno ma, di solito, ci firmiamo in fondo al commento come in fondo ai post nel nostro blog (di un semplice...).
In un altro sito avevo scritto una cosa sul prosciutto dei muratori definendola la Silvana Mangano (quella di riso amaro) dei salumi. Mi sa che dobbiamo proprio cominciare a pensare ad un raduno pane e mortadella :-).
Remy

berso ha detto...

Rimane il fatto che siete dei folgorati! ...come me....
e a me i pazzi furiosi piacciono un casino ;-P

W LA (mia) DEMENZA CRONICA !!!!!!!!

gli scribacchini ha detto...

Pazzi a chi? Solo perche' mi hanno consigliato di indossare questa camicia bianca cosi' stretta? Mah, dicono che mi sfina... sono le maniche annodate dietro che non mi convincono...;-)))

---
gennarino, terrona di nascita e cittadino onorario bassa parmense... at salud!

Graziella ha detto...

Un consiglio: fatti fare un'"albero genealogico" degli Scribacchini! Anch'io ci ho messo qualche mese a capire quanti sono e che collocazione hanno! Adesso mi è un pò più chiaro, ma non del tutto!
Ma non faccio testo! Anch'io a demenza cronica non scherzo!!!

gli scribacchini ha detto...

Dimenticavo, avendo una mamma ferrarese, ho capito quasi tutto: cos'ho vinto? :-))))
Remy