martedì, marzo 21, 2006

IO LE PROMESSE LE MANTENGO....CRIBBIO!!!!

Avevo promesso un sacco di ricette a tutti e con il post di oggi, vorrei accontentarvi.

TULIP mi chiedeva dei “toulips”…
La ricetta che ho trovato prevede:
400 g di pasta di mandorle

154 g di albumi
50 g di burro fuso freddo
50 g di farina
Passare al mixer gli albumi e la pasta di mandorle;
successivamente unire il burro e la farina.
Stendere in teglia unta (meglio se con la carta forno), formando dei cerchi sottili; cuocere a 180° e formare ancora caldi.


LUCIA chiede della ”lasagna alle mazzancolle” ….
Dosi da ristornate…..
500 g di mazzancolle pulite del carapace e del budello dorsale,
tagliate con il coltello a rondelle sottili
Un trito a base di :
2 scalogni

5 foglie di basilico
50 g di pinoli
2 cucchiai d’olio d’oliva
2 rametti di prezzemolo
scorza di mezzo limone


Unire le mazzancolle al trito ed aggiungere,
1 uovo
1 zucchina a cubetti piccoli (cruda)
2 cucchiai di pan grattato
50 ml di vino bianco
sale e pepe
…a piacere peperoncino

Far riposare un’ora in frigorifero.
Per fare le lasagne:
Scottare la pasta e raffreddarla in acqua e ghiaccio. Asciugarla e ricavare delle strisce alte 4 cm e lunghe circa 40 cm. A questo punto, stratificare come una lasagna normale, formando la serpentina e, raggiunto il quinto strato, girare in verticale e fissare con degli stecchi da spiedino.

E’ più facile a farsi che a dirsi.
La vellutata, è una bisque di crostacei, legata con poco roux (burro e farina, come per la besciamella).


VERONICA hai chiesto della salsa di “ TOPINAMBUR” per gli spaghi

Sempre dosi da ristorante…
100 ml d’olio d’oliva
1 cipolla rossa tritata
½ spicchi d’aglio
50 g di burro
100 g di pancetta
1 kg di topinambur pelato ed affettato
1 litro di brodo vegetale
50 g di pinoli
sale e pepe
Far soffriggere la cipolla con burro ed olio. Unire l’aglio e subito il topinambur, la pancetta , il brodo vegetale, i pinoli.
Cuocere per 3 ore lentamente.
Mixare il tutto con :
2 rametti di prezzemolo
1 rametto di rosmarino sfogliato
50 ml di vino bianco

Soddisfatti o rimborsati!!!!!!!!!!!

Se non vi riesce qualcosa ditemelo.

CIAO E BUONA CUCINA

13 commenti:

tak ha detto...

ciao cuochino! grazie dell'info sulla poesia, non lo sapevo! :-)

gli scribacchini ha detto...

Qualcosa che non ci piace c'è. Stare così lontano. 'assie per le ricette.
Kat

Tulip ha detto...

oh Berso, grazie...........
ma
anche se vorrei solo ringraziarti...
devo ammettere che purtroppo..
mi dispiace..
non li potrò fare questi biscottini...
sono allergica alle mandorle/nocciole/noci.....
:(
:(
ma...mi spiace...
vorrei comunque ripeterti
GRAZIE, sei stato tanto carino, mi ha fatto un gran piacere leggere questo post!!!
smack!

veronica ha detto...

grazie....
per condire fettuccine per dieci persone quanto la devo diminuire?
Veronica

berso ha detto...

Veronica:Sperando che tu non abbia a cena dieci rugbysti o dieci camionisti famelici, dimezzala ancora. Al massimo ci fai la scrapetta :-P

Tulip: allora, fai le lingue di gatto, mescolando farina-zucchero-albumi in pari peso e successivamente burro a pomata freddo in pari peso a f-z-a.
Stendi sottile, cuoci a 190° e da caldo forma a piacere, cestino, sigaretta, cono...etc

ciao ciao

berso ha detto...

VERONICA, LA "SCRAPETTA" è LA "SCARPETTA". ERRATA CORRIGE

gli scribacchini ha detto...

E le foto? Adesso che hai la vegetale nuova drovesti scattare come un forsennato.
Ma serio mai? Remy

veronica ha detto...

non avrò dei rugbisti ma sono delle ottime forchette, proverò a dimezzare... ma il topinambur è di stagione in questo periodo?

rosso fragola ha detto...

che belle queste lasagnette e saranno di certo speciali, bravo!!!

berso ha detto...

le foto le ho, ma blogger fa i capricci e non le pubblica!!!!!!
mi spiace :-(

berso ha detto...

per il topinambur, si riesce ancora a trovarlo.

Tulip ha detto...

Bersoooooo!!
visto che mi parli delle lingue di gatto urge un consiglio.
ho provato più di una volta a farle...ma..
mi vengono troppo spesse... ...come facio a renderele sottili?
e poi mi risultano un pò gommose..invece che un pò croccanti come quelle della pasticceria.
Mi aiuti?
PS che vuol dire burro a pomata? che lo devo lavorare?

berso ha detto...

tulip: sono gommose perchè no impasti gli ingredienti con l'ordine che t'ho scritto (credo)
Il burro a pomata si ottiene lavorandolo con un cucchiaio di legno, finché non raggiunge la consistenza di una pomata, fredda.
A 32° si scioglie, quindi niente mani.