domenica, febbraio 05, 2006

CHEMIST


Vorrei chiedere a CHEMIST se mi può dare più informazioni sulle tecniche di estrazione della clorofilla e del CAROTENE, che non conosco e che mi incuriosisce.
Ci sono testi da poter consultare?
La chimica in cucina è sempre stata applicata senza conoscerne le basi; s'imparava un procedimento piuttosto che un altro perchè...funzionava meglio, ma non si sapeva perchè.
Avendo anch'io un chimico industriale in famiglia (mio fratello CLAUDIO), qualcosa di più sò, soprattutto sui lieviti e la panificazione; dovete sapere che lui, CLAUDIO, produce lievito di birra e mi dà un sacco di dritte!!!!!!!! GRAZIE ME FRADEL.
Vi lascio la foto del ristorante dove lavoro, presa da GOOGLE HEART (gran bel programma). ciao

7 commenti:

ape ha detto...

so poco di lievito di birra, ma ne mangio almeno 3 cubetti da 25 grammi alla settimana: contiene vitamina B12 e altre sostanze che solo mia madre sa...
mi farà male?per ora no: anzi, sono 5 inverni che scampo al maledetto bacillo dell'influenza..se 25 gr fan bene, perchè smettere?!
buona serata
ape

Graziella ha detto...

A me invece, il lievito di birra, scade sempre in frigo, perchè lo compro sempre con tante buone intenzioni, poi per mancanza di tempo non metto in pratica tutti i miei propositi!
Ma il cinese che ha investito il cagnolone era anche cieco? Come si fa a non vederlo?

berso ha detto...

APE: io, su consiglio di mio fratello, ho bevuto un bicchiere di latte freddo nel quale avevo sciolto circa 10 g di lievito di birra. Mi diceva, il chimico infame, che fa molto bene per la panza ed io per una sorta di fiducia tra consanguinei, bevvi.
Risultato?.....un biglietto omaggio per il water ed uno buono sconto dalla scottex per l'alto consumo di carta igienica.
Forse ne dovevo mettere meno o è proprio bastardo il fratelone?....penso la seconda, ma è un fenomeno di fratello!
notte ragazze

berso ha detto...

GRAZIELLA: ho un sacco di ricette sul pane (la mia passione) e su grissini e schiacciate secche, di rapida fattura e di ottimi risultati anche per principianti panificatori. Se vuoi provare a non far scadere il lievito....sai come contattarmi....berso docet.
ciao

graziella ha detto...

Aspetto fiduciosa le tue ricette di pane e affini intanto ho trovato l'impiego per il panetto che ho nel frigo, il risultato a giorni sul mio blog! A presto! Anch'io ci sono tra i tuoi link!!! Grazie!

Anonimo ha detto...

Ciao Matteo........mi fa piacere che ti incuriosiscano queste alchimie...effetivamente il tuo é uno dei mestieri più belli del mondo.....devi essere razionale come un matematico nelle dosi e nel rigore delle procedure ma anche avere il colpo di genio del pittore....e tutti aspettano il risultato finale!!!! Ti invidio...io che sono fantasioso come un registratore di cassa amo molto le persone ricche di estro.

Fai bene, chiedi pure consiglio a tuo fratello, il mondo dei lieviti é fenomenale.

Volevo dire ad Ape che il lievito vivo non solo contiene vitamina b12 ma riesce a catturare anche le tossine accumulate nel sangue ed a sradicarle dall'ultima parte dell'intestino. Gli egizi lo bevevano prima di incontri politici dove si correva il rischio di rimanere avvelenati.

A grazziella vorrei consigliare di non buttare il lievito se scaduto, scioglilo e dallo alle piante.....vedrai che rusultato.

Un saluto...ci sentiamo.....alchimista.

Chemist

Emanuele ha detto...

Io il lievito scaduto lo metto insieme agli scarti vegetali nella mia compostiera autocostruita che ho in balcone, infatti accelera il processo del compost, meglio di un attivatore chimico!