mercoledì, febbraio 15, 2006

POST AD PERSONAM (Giorgia)









Come promesso, questo è per TE !!!!!!!
Sfrutto però lo spazio, per spiegare come personalizzare lo zucchero a velo.
Vi segno una dosa da ristorante:

1 kg di zucchero a velo
200 g di fecola
40 g di burro chiarificato (fuso, raffreddato, privato del siero e della schiuma)
20 g di burro di cacao (chiedetelo al vs pasticcere di fiducia se non lo trovate)
20 g di rhum o limoncello o liquore a piacere, a seconda del dolce che si farà
aroma di vaniglia q.b. (meglio se poco)
Mettete nel cutter lo zucchero,il burro di cacao e il burro chiarificato.
Laciate girare qualche secondo.
Unite la fecola ed il liquore, nel quale avrete sciolto la vaniglia , e fate girare ancora.
Setacciate il risultato e congelatelo.
Quando sarà ben freddo, passatelo nuovamente nel cutter e fatelo poi congelare muovamente.
Ripetete ancora una volta il processo ed il vostro zucchero sarà pronto.

La fecola lo renderà soffice ed il burro di cacao lo proteggerà nel tempo; lo potete conservare anche in frigorifero.

La scelta del liquore, dipende naturalmente dal tipo di dolce su cui lo metterete.
Per esempio una torta soffice di carote (...antica e non più adatta ad una cucina del 2006... ;-P ) è ottima con uno zucchero all'arancia, usando Grand Marnier o liquori all'arancia.
OK ?
buona cucina a todos
 Posted by Picasa

8 commenti:

cannella ha detto...

MMMMMMMM!!!!!!!

gli scribacchini ha detto...

Non conosco... quasi quais una di queste volte provo... grazie!
---
gennarino

berso ha detto...

Scribacchini: vedrai i risultati.
una domanda, ma quanti siete scribacchini?

gli scribacchini ha detto...

TANTI siamo, praticamente un pulman... anche se in verita', io son dell'anima cuciniera piu' che letteraria...;-))
At salut
gennarino(che poi in realta' mi chiamo teresa)

Anonimo ha detto...

ciao Berso, questa sera ho deciso di seguire i tuoi consigli per migliorare le mie brioches, spero di riuscire a fartene assaggiere una !!!!!!!!
a presto
Giorgia

Anonimo ha detto...

Non sono mai riuscito a trovare una ricetta di mia nonna- una torta di mandorle soffice- alta un 8-10 cm. Qualche idea?
grazie

berso ha detto...

mi informo e ti faccio sapere.
ma come ti contatto ANONIMO?

Carmen ha detto...

wow da provare ma la ricetta di quei bei croissant donde estas?